Bracciano, sostegno dal Governo per emergenza alimentare di € 195.084,74

Il Comune di Bracciano. ha avuto dal Presidente del Consiglio e dal Ministero dell’Economia distribuito in proporzione alla popolazione residente in ogni singolo Comune una somma pari a € 119.356,04 che si andranno ad aggiungere ai € 75.728,70 della Regione Lazio, per un totale di € 195.084,74 per il sostegno ai nuclei più in difficoltà con priorità a chi non riceve altre forme di sostegno, in buoni spesa per ciascun nucleo familiare, utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e medicinali.Da quanto si apprende, i requisiti da possedere per accedere ai buoni spesa, sono:- residenza o domicilio nel Comune o Municipio in cui viene fatta la richiesta;- per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea, il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità;- essere in carico ai servizi sociali comunali e/o distrettuali;- per i nuclei familiari non in carico ai servizi sociali, sarà cura dei servizi sociali stessi accertare lo stato di bisogno e procedere alla presa incarico;- di trovarsi in una situazione di bisogno a causa dell’applicazione delle norme relative al contenimento della epidemia da Covid-19, previa autocertificazione che ne attesti lo stato;- di non essere beneficiari di altre forme di sostegno al reddito erogati da Enti pubblici (es. reddito di cittadinanza etc.).

Solo in casi eccezionali è possibile procedere al contributo, a seguito della certificazione dei servizi sociali stessi.Alle critiche, che hanno giudicato le misure annunciate insufficienti, oso dire che ogni polemica politica appare fuori luogo.

Con la speranza e la miglior trasparenza in questo momento che tutti noi stiamo affrontando, per aiutare aiutare il maggior numero di persone possibile veramente bisognosi, la gestione dei servizi socio-assistenziali durante l’emergenza è fondamentale ad evitare che tali spese non vengano gestite in modo errato.

Nessuno Deve Restare Solo

Forza #Bracciano

Bracciano, l’opposizione chiede i militari

Lettera dei consiglieri Tellaroli, Persiano e Mauro


“La carenza di personale di Polizia Municipale del comune di Bracciano e limitrofi nonché l’assenza della dotazione di dispositivi di protezione individuale, non consentono il regolare controllo dei territori H/24 e sono suscettibili di recare un grave pregiudizio alla salute pubblica.

Da giorni in tutti modi i sindaci dei territori invitano la cittadinanza a stare a casa, ad uscire esclusivamente per svolgere le incombenze necessarie così come previsto dalle norme in vigore, chiudendo parchi, cimiteri, aree pubbliche etc… Nonostante questo, come in tante città purtroppo, una parte della cittadinanza non sembra avere consapevolezza della gravità del momento e continuamente si vedono strade percorse da numerose autovetture che circolano con ingiustificata assiduità.
La polizia locale sta svolgendo su tutti i territori, un preziosissimo lavoro di controllo a tutela della comunità, purtroppo il personale a disposizione è esiguo e sicuramente non sufficiente a fronteggiare le esigenze dei territori.

La situazione non consente più indugi in quanto risulta elevatissimo il rischio di diffusione epidemiologico da coronavirus in un territorio, nel quale fino ad ora il numero delle persone contagiate risulta fortunatamente di poche unità, ma con un apparato infrastrutturale socio sanitario totalmente inadeguato a fronteggiare l’epidemia.
Per tutte le motivazioni riportate ed in piena applicazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, al fine di contrastare il paventato rischio di aumento improvviso del contagio della popolazione, ribadite gravità ed improcrastinabilità a tutela della salute pubblica, si chiede alle illustrissime Autorità in epigrafe di voler valutare la possibilità di assicurare la presenza nel territorio di Bracciano “rinforzi militari per pattugliare il territorio ed evitare l’aumento del contagio” che rappresenterebbe un concreto ed efficace deterrente psicologico”.

I consiglieri comunali
Marco TELLAROLI
Alessandro PERSIANO
Mauro DONATO

Fonte: https://www.terzobinario.it/bracciano-lopposizione-chiede-i-militari/?fbclid=IwAR1AX6FSV6pMo-V0u0P-Vse9OEGoTjm3nWGPTnJTQX-_A2KUCV3jpHzo2JE