Cupinoro il bancomat dei partiti

In troppi a Bracciano si sono dimenticati che Cupinoro (la Collina dei Rifiuti) è in casa propria; com’è potuto accadere?
“Grande partecipazione alla manifestazione di Cerveteri contro la discarica di Cupinoro, ma i braccianesi erano assenti”: a parte il Movimento Cinque Stelle di Bracciano e altri pochi cittadini, avete sentito parlare qualche alto rappresentante che potesse smuovere le coscienze e la partecipazione?
Il problema è che coi soldi della B.A., tecnicamente con c.d. “elargizioni unilaterali”, a Bracciano sono stati fatti asili, giardini, feste di paese eccetra forse in modo eccessivo, visto che da un certo momento le elargizioni hanno colpito i lavoratori, che sono stati travolti di propria volta dalla richiesta di fallimento. Forse in troppi, forse anche qualche insospettabile dovrebbe dare spiegazioni, quantomeno politiche.
È una vergogna!
Ho sempre condannato il gioco – secondo me “delle tre carte”, che tanti amministratori fanno invece da sempre, ovvero lo spostamento dei fondi da una voce all’altra del bilancio. Tu vai al bancomat e prendi i soldi e spendi i soldi del tuo conto, non di quello di altri. Al territorio devi dare se dal territorio vuoi prendere: si chiama “investimento”. Forse oggi avremmo un’economia interna diversa e un domani per i nostri bambini, che vivrebbero nel nostro territorio sano, non avvelenato. Questi finti miopi hanno sempre amministrato e probabilmente sempre lo faranno: non è un patto di stabilità che risolve il futuro di una popolazione, ma un patto per un futuro garantito. Altrimenti tutte le promesse rimarranno misere parole al vento.

“Una piccola distrazione di oltre 20 anni mentre una montagna lievitava a vista d’occhio.”

image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.