Decreto Legge sulla TERRA DEI FUOCHI: cosa manca? Le modifiche dei cittadini arrivano in parlamento!

Decreto Legge sulla TERRA DEI FUOCHI: cosa manca? Le modifiche dei cittadini arrivano in parlamento!

Il 10 dicembre il Governo ha emanato un Decreto Legge sulla terra dei Fuochi.
Ci sono tante cose da migliorare. E chi meglio dei cittadini della Terra dei Fuochi può aiutare a riscrivere il Decreto.
Il 28 dicembre, nella sala V.Gemito, Galleria Principe di Napoli, piazza Museo Nazionale, dalle ore 9.00 alle ore 13.30, i Parlamentari Campani del Movimento 5 Stelle raccoglieranno tutte le proposte che provengono dai cittadini.
Nei primi giorni di Gennaio il Decreto Legge arriverà in aula alla Camera per la conversione in legge. Sarà possibile modificarlo (emendarlo).
Per la prima volta nella storia le proposte dei cittadini diventeranno proposte di modifica alla Legge in Parlamento.
Sono invitati tutti i cittadini, comitati e associazioni interessate.
Partecipa. E’ anche la tua terra.
fuochi
Per una migliore organizzazione dell’incontro chiediamo di prenotarsi all’indirizzo e-mail terradeifuochidecreto@gmail.com entro le 18.00 di venerdì 27 dicembre.
Le iscrizioni a parlare saranno comunque accolte entro le ore 10.30 del 28 dicembre direttamente in Sala Gemito.
E’ necessario che le proposte siano consegnate anche in copia cartacea per i parlamentari, entro lo stesso orario.
Il tempo di ciascun intervento potrà variare a seconda del numero di adesioni, e sarà comunque di circa 6 minuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.